Andrea Ya’Aqov

La prima collezione di Andrea Ya’aqov è stata lanciata nel giugno 2013, durante la settimana della moda di Milano.

I suoi inizi erano incentrati su alcuni capi con un’identità e un design molto chiari: le felpe con cappuccio.
L’intuizione del designer è stata quella di trasformare un pezzo iconico e senza tempo, la felpa, abbandonando le sagome tradizionali per creare proporzioni insolite attraverso l’intrusione di elementi completamente nuovi.

La felpa ha abbandonato la sua esplicita natura streetwear per rendere omaggio in modo più astratto a un’estetica essenziale e futuristica in volumi e forme.

Andrea Ya’aqov ama i contrasti, l’inaspettato, l’essenziale.

Le sue collezioni possono essere definite urbane e futuristiche, specialmente nella scelta di materiali e trattamenti sempre contrastanti che raccontano del suo amore per i contrari, lineare vs irregolare, bianco vs nero.

Bordi non cuciti, tagli sovrapposti, contrasto lucido-opaco e colori minimalisti sottolineano il carattere di ogni capo disegnato da Ya’aqov progettato e prodotto al 100% in Italia.