CLAUDIO CUTOLI

Claudio Cutuli è nato in Calabria da una famiglia di tintori e tessitori da almeno cinque generazioni, nome ormai consolidato nel settore della moda tanto da essere apprezzato dai migliori negozi italiani, europei ed asiatici.
Terminati gli studi è entrato nell’azienda di famiglia e di essa si occupa con dedizione e passione. Decide poi di trasferirla in Umbria, cuore verde d’Italia.
E’ animato da una passione viscerale per il proprio lavoro, tanto da essere legato, come lui stesso dice, da un “cordone ombelicale” a tutto ciò che è moda.
Non si reputa uno stilista ma un esteta, cultore del bello e delle cose belle.
Alla tradizione familiare ha unito la sua personale ricerca e le sue molteplici esperienze: studi, viaggi in paesi lontani, nei quali ha trovato altre fonti e altra materia d’ispirazione.
I suoi scialli, le sue stole e le sue sciarpe rifuggono da tutto ciò che è massificazione, non per snobismo, ma perché creati per durare.
Alla base delle collezioni c’è l’estro personale che privilegia tessuti nobili come canapa, lino, bambù, seta, lana e cachemire … lavorati interamente a mano su antichi telai di famiglia e tinti con selezionate e ricercate materie prime provenienti dal mondo vegetale, animale e minerale.
Da quasi duecento anni la tintura naturale è il fiore all’occhiello dell’artigianato tessile della famiglia e il colore naturale, come sua stessa ammissione: “è sinonimo di vita, di passione e di allegria ma soprattutto è l’elemento fondamentale grazie al quale possiamo ancora sognare”.
Le collezioni nascono da un’accurata ricerca e riassumono tutte le esperienze nella rinnovata creatività e capacità di trasmettere ed esprimere emozioni, superando gli altalenanti diktat della moda, senza mai perdere l’autenticità delle sue radici mediterranee.

Il mio viaggio continua… l’ultimo approdo mi ha portato verso l’estrema semplificazione delle forme estranee e lontane dal mondo visibile: motivi puramente geometrici si susseguono in ritmica sequenza, sembrano dialogare nelle campiture, alla ricerca di equilibrio e di un ordine assoluto. Le forme si posano come sul fondo del mare, galleggiano come meduse, si sdoppiano in multipli e sottomultipli, evocano con bagliori di preziosi tessuti la cui trama ora fa emergere, ora nasconde atmosfere vissute.

  • Search
  • Woman & Men
  • News